Chi siamo

Senza pretese, ma con molte aspettative. Questo sito nasce così, dalla passione che ti fa credere di fare una cosa importante, ma senza l'ambizione di suscitare il polverone che cambierà il mondo. Mangiare è una cosa bella; bere altrettanto. Se mangi e bevi bene è ancora meglio. Però, l'idea di fondo di “diterraedimare” è un'altra....

Scrivi alla redazione

Abbiamo bisogno delle vostre idee. Per richieste, suggerimenti, proposte, contattateci.

Ultimi commenti

Carlo Varchetta

Complimenti per l'editoriale da L'alimentazione oggi

Carlo Varchetta

Ottimo cocktail e ottimo articolo! da Un Mojito come si deve

I più visti

Leggenda della Madonna del Tindari e la nascita dei Laghetti di Marinello

Una striscia di sabbia, in mezzo al mare che racchiude miracoli e leggende.
Pubblicato il 08/09/2015

"Quannu zappi e quannu puti non c'è nè cumpari nè niputi . Quannu è tempu i Vinnignari tutti niputi e tutti cumpari! "

Quando è tempo di zappare e di potare non c'è né nipote né compare. Quando è tempo di vendemmia...tutti nipoti e tutti compari.

" I guai ra pignata i sapi u cucchiaru ca l’arrimina "

I problemi della pentola li conosce solo il cucchiaio che mescola il suo contenuto

Caronia alla scoperta della "Cascata Nicoletta"

L’Associazione Naturalistica I Nebrodi organizza per domenica 12 giugno una breve ma intensa avventura nel Torrente Nicoletta.
Pubblicato il 08/06/2016

Chi siamo

Ci sono le ricette, certamente; le recensioni dei ristoranti che più ci sono piaciuti, altroché; le etichette delle bottiglie più insolite, ci mancherebbe. E poi? Possibile che la cultura gastronomica del nostro Paese sia tutta qui? No, di certo no. L'approccio è – speriamo – diverso: è l'approccio di appassionati giornalisti, che vogliono prima di tutto scoprire e raccontare le storie di chi produce, coltiva, pesca, spreme, cucina, serve in tavola. Costruire ex novo un sito internet non è cosa facile, credete. Bisogna raccogliere materiale, intervistare i protagonisti, scrivere i pezzi. Lo facciamo un po' per volta, abbiate pazienza: per un po' il sito apparirà sguarnito. Non sarà immediato, ma contiamo di farcela. Chiediamo pazienza a chi avrà la bontà ogni tanto di dare un'occhiata e, perché no?, dirci anche che cosa ne pensa, suggerendo anche ricette, locali, prodotti. Proviamo a raccontare la tavola e poi proviamo a sederci e vedere cosa succede. Tutti insieme, se vi va...