Chi siamo

Senza pretese, ma con molte aspettative. Questo sito nasce così, dalla passione che ti fa credere di fare una cosa importante, ma senza l'ambizione di suscitare il polverone che cambierà il mondo. Mangiare è una cosa bella; bere altrettanto. Se mangi e bevi bene è ancora meglio. Però, l'idea di fondo di “diterraedimare” è un'altra....

Scrivi alla redazione

Abbiamo bisogno delle vostre idee. Per richieste, suggerimenti, proposte, contattateci.

Ultimi commenti

Carlo Varchetta

Complimenti per l'editoriale da L'alimentazione oggi

Carlo Varchetta

Ottimo cocktail e ottimo articolo! da Un Mojito come si deve

I più visti

"Quannu zappi e quannu puti non c'è nè cumpari nè niputi . Quannu è tempu i Vinnignari tutti niputi e tutti cumpari! "

Quando è tempo di zappare e di potare non c'è né nipote né compare. Quando è tempo di vendemmia...tutti nipoti e tutti compari.

Leggenda della Madonna del Tindari e la nascita dei Laghetti di Marinello

Una striscia di sabbia, in mezzo al mare che racchiude miracoli e leggende.
Pubblicato il 08/09/2015

"La Bolgia delle Eretiche" in prima nazionale a Messina

Naxoslegge, il noto marchio dell’Associazione culturale “Le officine di Hermes” dei Giardini Naxos, presenterà oggi 4 febbraio, alle ore 17.30, in prima nazionale, alla Feltrinelli di Messina, l’ultimo grande lavoro di Marinella Fiume: “La Bolgia delle Eretiche”.

La festa dell’alloro a Naso: un antico rito che non deve scomparire

Anche quest’anno, come ogni anno, si è rinnovato il rito della festa dell’alloro seppur in graduale diminuzione d’affluenza. Per le sue particolari caratteristiche (ritroviamo questa festività in alcune parti orientali della Sicilia e in particolare sui Nebrodi) è un patrimonio, un’identità che non va perduta.
Pubblicato il 06/04/2016

XXVIII Edizione Sagra e Torneo del Maiorchino Novara di Sicilia

La manifestazione è dedicata al tipico formaggio pecorino del luogo, e si svolge ogni anno durante il periodo di Carnevale.

Quanto costa produrre carne di qualità? Le risposte di Slow Food si trovano a Expo 2015

Da giovedì 29 maggio a martedì 2 giugno Slow Food porta a Expo2015 i grandi temi legati al cibo buono

Un lungo week end all’insegna del cibo buono è quello che offre lo Slow Food Theater (estremità Est Decumano, vicino alla collina Mediterranea) ai tanti visitatori di Expo2015, con incontri e degustazioni tutti all’insegna della scoperta della biodiversità.

Tra gli appuntamenti in programma, consultabile dal sito di Slow Food, segnaliamo:

Festa del Latte - Giovedì 29 maggio ore 15 - Marco Fustinoni, casaro quarantenne originario della Valle Brembana (Bg), racconta e produce in diretta lo Stracchino delle Valli Orobiche, Presidio Slow Food. Figlio d’arte, ha ereditato insieme all’azienda che conduce da qualche anno, anche la sapienza paterna. Allo Slow Food Theater terrà una dimostrazione di cagliatura lavorando il latte per simulare la produzione dello Stracchino e utilizzando strumenti e tecniche affinate in secoli di tradizione casearia.

 La colatura di alici di Cetara: da Plinio alla cucina del XXI secolo -  Sabato 30 maggio ore 15 -  Cetara è uno splendido borgo marinaro della Costiera Amalfitana. Da qui arriva Pasquale Torrente, che con la sua famiglia gestisce il ristorante "Al Convento" ed è tra i principali promotori della riscoperta di uno dei condimenti più antichi della gastronomia mondiale: la colatura tradizionale di alici di Cetara, storico Presidio Slow Food.

Film "Land Grabbing or Land to Investors?" di Alfredo Bini -  Sabato 30 maggio ore 16.30 -  Accaparramento delle terre o opportunità di sviluppo? È su questa ambiguità che si fonda tutto lo sfruttamento delle terre. Il film "Land Grabbing or Land to Investors?" nasce a complemento del reportage fotografico del regista/fotografo Alfredo Bini e focalizza l’attenzione su come i massicci investimenti in terre agricole, volti a promuovere le politiche di food e water security, mettano in realtà a repentaglio i diritti e le risorse fondamentali delle popolazioni che abitano quei luoghi. Fino al 5 giugno, inoltre sarà possibile visitare la mostra fotografica di Bini a cura di Gigliola Foschi.

Quanto costa un hamburger? -  Domenica 31 maggio ore 15 -  Pagare 1 euro per mangiare un hamburger sembra un buon affare: ma davvero è possibile offrire un panino con 100 grammi di carne a quel prezzo? Quanto costa davvero produrre carne di qualità? Prova a dare qualche risposta Sergio Capaldo, veterinario e creatore del Presidio Slow Food della razza piemontese.

È biologico! -  Domenica 31 maggio ore 16,30 -  C’è sempre più bisogno di biologico, perché cresce la domanda e perché è la nostra stessa Madre Terra a chiederci di praticare un’agricoltura più pulita. Ma che storia ha l’agricoltura biologica in Italia? E soprattutto, quali sono le prospettive per il futuro? Rispondono a tali quesiti alcuni dei protagonisti della storia del biologico in Italia.

Un’Alleanza tra cuochi e produttori per salvare la biodiversità -  Martedì 2 giugno ore 16,30 -  La strada maestra per salvare la biodiversità alimentare è … mangiarla! Solo facendone uso, infatti, creiamo le condizioni perché si continuino ad allevare le razze e a coltivare le specie che sono il nostro grande patrimonio. Per dare forza a questo impegno e per creare un patto forte tra chi custodisce la biodiversità alimentare e chi può farne il migliore uso, è nata l’Alleanza Slow Food dei cuochi. Ce la raccontano Roberto e Alessandra Casamenti del ristorante La Campanara di Galeata (Fc), tra i primi ad aver aderito al progetto.

Info www.slowfood.it.

Suggeriti dalla redazione

Vivi Brianza

Sei ristoranti del territorio brianzolo uniti per raggiungere l'eccelenza nel cibo, nel servizio e negli ambienti

Ristorante Due Spade

Ambiente stellato a conduzione familiare, con piatti forti quali Baccalà mantecato con patate e olio nuovo, Filetto di maiale, pancetta croccante, funghi porcini e tortino di castagne, Gnocchetti al nero con seppia, colatura di alici e broccoletti Crostatina calda di fichi, cioccolato e sorbetto di mandorle.